einaudi a viso coperto gazzanica riccardoNel cuore della lotta ogni uomo è costretto a scegliere.
Tra vendetta e giustizia.
Tra lealtà e tradimento.

Riccardo Gazzaniga è un poliziotto. Sa che cosa significa trovarsi in mezzo ai corpi che combattono e conosce la ferocia degli scontri allo stadio. Ma solo un vero scrittore, e lui lo è, poteva restituirci la frenesia convulsa di quegli attimi con esattezza disarmante e dare a questa materia il respiro e la forza di un romanzo.
Vincitore del Premio Calvino 2012, Gazzaniga ci inchioda dentro i personaggi, nelle loro vite comuni dove i desideri si trasformano in delusioni e la fedeltà al gruppo può diventare cappio al collo. Attraverso i loro occhi di ultrà e celerini ci racconta il miscuglio di paura ed esaltazione, di odio e istinto di sopravvivenza che nella battaglia acceca ogni uomo.

Riccardo Gazzaniga ha 36 anni e vive a Genova. Sovrintendente della Polizia di Stato, lavora nella caserma di Bolzaneto. Ha vinto la XXV edizione del Premio Italo Calvino con “A viso coperto”, pubblicato nel 2013 da Einaudi Stile libero.

“A viso coperto” di Riccardo Gazzaniga

edito da Einaudi

pp. 544  –  euro 19