frammenti fantastici riccardo reim favole mondane gabriele dannunzio zero 91 editoreFra le sorprese che le collaborazioni giornalistiche del giovane Gabriele d’Annunzio riservano al lettore, vi sono alcune inattese incursioni nei territori del fantastico. Si tratta di un fantastico non certo “d’habitude”, bensì eccezionale, di “momenti” che segnano un’esperienza episodica – ma non per questo poco significativa – all’interno dell’opera dello scrittore, sia quando inventa caustiche “favole mondane” come Origine degli zolfanelli o Autobiografia di una sigaretta (in cui sembra quasi voler fare ironicamente il verso ad Andersen), sia quando si abbandona alla verosimiglianza del meraviglioso attingendo alle leggende dell’Abruzzo magico-arcaico (Santi e madonne in terra) o lasciandosi andare a una sorta di sensuale, panica rêverie (Ad altare dei, La sirena), approdando a lussureggianti sfrenatezze che hanno un allucinato, acre retrogusto scapigliato.
Ma la suggestione fantastica si annida anche nelle immagini evocate dallo “scherzo galante” Sancta Kabbala oppure in alcune “fantasie” come La profezia o, bellissima fra tutte, I crisantemi, pallidi fiori dei morti che fanno morire chi li coglie.

Gabriele D’Annunzio (Pescara 1863-1938) scrittore, poeta, drammaturgo, militare, politico e giornalista italiano, simbolo del Decadentismo italiano, del quale fu il più illustre rappresentante, ed eroe di guerra. Soprannominato il Vate cioè “il profeta”, occupò una posizione preminente nella letteratura italiana e nella vita politica del Paese.

Riccardo Reim Scrittore, regista, attore è nato a Roma nel 1953. Ha pubblicato numerosi libri di saggistica, teatro e narrativa, fra cui: Una questione diversa(Lerici 1978, con uno scritto di Cesare Zavattini), Pratiche innominabili (Mazzotta 1979, con uno scritto di Alberto Moravia), Lettere libertine(Pellicanolibri 1983; nuova ed. Hacca 2007), Nero per signora (con Edoardo Sanguineti, Editori Riuniti 1986; nuova ed. 2006), Da uno spiraglio (Newton Compton 1992), I grandi romanzi gotici (Newton Compton 1993), La Parigi di Zola (Editori Riuniti 2001), Il corpo della Musa (Editori Riuniti 2002), Aforismi proibiti e libertini (Newton Compton 2008), Il tango delle fate (Hacca 2008), Il cuore oscuro dell’Ottocento (Avagliano 2008), Cattivo Natale (Zero 91 2012)

.

“Favole mondane e frammenti fantastici” di Gabriele D’Annunzio

a cura di Riccardo Reim

pubblicato da Zero 91 Edizioni

pp. 96  –  euro 10

.