Mario Rossi non può che essere un uomo comune. E se dovessimo aggiungere qualsiasi altra descrizione d’istinto diremmo: “un tipo tranquillo”, come il titolo del nuovo romanzo di Marco Vichi, da oggi in libreria per Guanda Editore. Dopo “Morte a Firenze”, l’autore toscano ci racconta una nuova storia, stavolta lontana da quel 1966 e più...