la penultima fine del mondo seminata elvira nottetempoIn un piccolo paese dell’isola la gente comincia a morire, lanciandosi da balconi e scarpate: nessuno ha un motivo apparente, ma tutti un vago sorriso. I casi ormai non si contano più e la stampa internazionale si riversa nella cittadina per documentare gli eventi. Quando, nel timore di un’epidemia planetaria, si spegnerà il faro dell’attenzione, gli abitanti resteranno soli e prigionieri a sprofondare nel regno delle ombre. Non soli del tutto, però. È rimasto in paese uno scrittore di gialli per affrontare il mistero di quei suicidi felici. Un noir metafisico e visionario, la distopia di una società deperibile in questo romanzo di Elvira Seminara.

Elvira Seminara fa la giornalista e vive ad Acicastello. Ha pubblicato il romanzo L’indecenza (2008), I racconti del parrucchiere (2009),Scusate la polvere (2011).

“La penultima fine del mondo” di Elvira Seminara

edito da Nottetempo

pp. 154  –  euro 11